NewsIl cotone ring-spun e perché indossarlo

27 Dicembre 2018by sicilytshirt0

Il cotone ring-spun è un prodotto che si ottiene dalla lavorazione delle fibre di cotone. Durante il processo il tessuto è sottoposto a diverse sollecitazioni meccaniche, così da creare un filato di cotone di alta qualità: resistente, lucido e poco peloso.

Le fasi per creare il cotone ring-spun

  • Apertura delle balle: il disfacimento delle balle è ottenuto mediante una macchina chiamata ball breaker.
  • Mischia: nella camera di mischia il cotone si lavora per comporre diverse miscele, a seconda del filato che si intende ottenere.
  • Apertura: si effettua con l’apritoio per eliminare le impurità.
  • Battitura: tramite un organo battitore e un ventilatore si procede alla  pulitura dei fiocchi.
  • Cardatura: apre, sgroviglia, parallelizza le fibre di cotone e allo stesso tempo si eliminano le impurità, cioè frammenti di vegetale e fibre immature difficilmente districabili.
  • Preparazione alla pettinatura: i nastri di cotone cordato si uniscono fino a formare una teletta arrotolata di circa 70 grammi/metro che alimentano la pettinatrice, la quale è alimentata da 8 rotoli consecutivi.
  • Pettinatura:  si eliminano le fibre corte e ulteriori impurità, producendo un nastro cardato composto da fibre parallele e dalla lunghezza omogenea. Dopo questa fase si scarta circa il 28% della materia prima iniziale.
  • Stiratura: Si accoppiano le fibre da dover stirare e il nastro di cotone viene regolarizzato con un titolo uniforme su tutta la lunghezza.
  • Preparazione su banco a fusi: i nastri si stirano circa 10 volte e si imprime una leggera torsione in cui le fibre formano uno stoppino avvolto su una spola di circa 2 chilogrammi. Le spole serviranno per alimentare il filatoio.

Come ottenere il filato di cotone

  • Filatura con filatoio ad anello: si stirano le fibre tessili e con un sistema di rotazione fuso si avvolge sul fuso del filatoio
  • Filatura con compattazione: è una tecnologia di filatura che compatta le fibre in base da stiro, ma permette di ottenere un filato di minore pelosità

Ultima fase: la roccatura

L’ultima fase di lavorazione per ottenere, come prodotto finito, il cotone ring-spun è la roccatura.

Durante lo svolgimento il filo viene elettronicamente controllato (stribbiatura) e vengono eliminate le imperfezioni e difettosità non tollerabili.

I moderni impianti di controllo ottico capacitivi di stribbiatura permettono di eliminare sia i difetti di massa (ingrossamenti e assottigliamenti) sia le fibre di colore diverso: colorate o scure come peli animali o fibre estranee che andrebbero ad inquinare il tessuto nelle varianti bianche o chiare.

Concluse queste ultime operazioni, il filato di cotone è pronto per la tessitura.

Ring-spun e cotone standard: la differenza

Una t-shirt in cotone standard si crea utilizzando fibre di cotone intrecciate una sola volta, senza badare troppo alla lunghezza e al diametro del filato finito. (Questo modo di procedere causa problemi non indifferenti nella fase di tessitura, riassumibili in maggiori perdite di tempo e usura delle macchine. Questo si traduce, ugualmente, in ulteriori costi di ritorno per effetto “boomerang”).

Una t-shirt in cotone ring-spun, invece, viene intrecciato ed assottigliato durante il processo di lavorazione per creare una corda di fibre molto sottile, resistente e allo stesso tempo morbida. Tutto ciò allunga la durata della t-shirt, rendendola più duratura nel tempo.

Un altro aspetto fondamentale per chi, come noi, usa tecniche di stampa personalizzata su t-shirt e altri capi di abbigliamento è l’uniformità della stampa su questo tessuto. La regolarità del filato permette di assorbire in maniera uniforme il colore, senza perdite eccessive di risoluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sara' reso pubblico. I campi richiesti hanno l'asterisco *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.